Giurisprudenza

Giorni festivi e attività lavorativa

Recentemente la Corte di Cassazione ha affermato che, qualora vi fosse rifiuto da parte del lavoratore nel prestare la propria attività durante un giorno festivo spetta, comunque, la normale retribuzione senza alcuna maggiorazione. Viceversa non spetterà alcuna maggiorazione prevista in caso di lavoro. Il diritto del...

Repechâge: onere della prova a carico del datore

Uno dei capisaldi della nozione di giustificato motivo oggettivo è, secondo giurisprudenza pregressa, l’obbligo di repêchage, data la genericità con cui la legge lo inquadra in termini di «ragioni inerenti all'attività produttiva, all'organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento di essa» (articolo 3, legge 604/66). Il...

Legge 104: il suo corretto utilizzo

La Corte di Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento per giusta causa del lavoratore che, fruendo dei permessi retribuiti previsti dalla legge 104/92, ha effettivamente usufruito solo parzialmente del tempo totale concesso per l'assistenza al parente. Nel caso di specie è stato ritenuto insufficiente l’utilizzo di...