Per l’acquisto di macchine agricole arrivano i finanziamenti INAIL

Per l’acquisto di macchine agricole arrivano i finanziamenti INAIL

Dal 10 novembre e fino al 20 gennaio 2017 parte l’iter di presentazione delle domande per il Bando ISI Agricoltura 2016,  mediante il quale l’INAIL finanzierà (a fondo perduto e fino a esaurimento delle scorte finanziarie) le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria che intendono acquistare trattori o macchine agricole e forestali, caratterizzati da soluzioni innovative per l’abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore, il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende agricole.

La dotazione finanziaria totale ammonta a 45 milioni di euro di cui, 5 milioni sono destinati ai giovani agricoltori, ovvero persone fisiche under 40 alla data di presentazione della domanda di finanziamento che, si insediano per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo dell’azienda (così come previsto dall’art.2 del Regolamento UE n. 702/2014). I restanti 40 milioni di euro, invece, sono destinati alla generalità delle imprese agricole.

Il contributo sarà pari al 40% dell’investimento, ovvero al 50% per gli imprenditori giovani agricoltori, per un massimo di 60.000 e un minimo di 1.000 euro.

Di seguito le fasi utili alla presentazione delle domanda:

  1. Dal 10 novembre 2016 al 20 gennaio 2017: inserimento del progetto on line mediante un applicativo presente nella sezione “accedi ai servizi online” del sito www.inail.it.
  2. Dal 1 febbraio 2017: inserimento del codice identificativo per le imprese che raggiungeranno la soglia minima di ammissibilità prevista.
  3. Dal 30 marzo 2017: l’ente indicherà il c.d. “click day”, nel quale sarà possibile inviare la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito alla domanda (meccanismo che permetterà di attribuire il numero progressivo in ordine cronologico). Fatto ciò, il richiedente dovrà presentare tramite, PEC alla sede INAIL competente per territorio, la documentazione tecnica attestante i requisiti di ammissione al finanziamento.

Infine, per ottenere l’erogazione del contributo, l’impresa agricola beneficiaria dovrà trasmettere all’istituto,  entro 60 giorni dalla fine del progetto, la documentazione tecnico-amministrativa per la rendicontazione, il cui esito positivo comporterà la liquidazione del finanziamento.